Grecia

Bevande in Grecia - Bere in Grecia

 


 

Advertisement
 

Scheda riassuntiva sulla Grecia

Visitare

Sistemazioni e alloggi

° Ostelli in Grecia

° Hotel in Grecia

° Campeggi in Grecia

Geografia-Economia-Clima

° Divisione Amministrativa, Regioni

° Geografia

° Economia

° Mappa della Grecia

Storia-Cultura-Tradizioni

° Storia della Grecia

° La popolazione Greca

° Lingua greca

° Letteratura Greca antica

° Arte antica Greca

° Religione dell'antica Grecia

° Chiesa Ortodossa Greca

° La bandiera Greca

° Le danze Greche

° Il sistema scolastico greco

° L'alfabeto Greco

° La cucina Greca

° Natale in Grecia

° Approfondimenti

Trasporti

° Mappa ferroviaria della Grecia

° Mappa trasporti marittimi della Grecia

° Raggiungere la Grecia

° Traghetti per la Grecia

Lavoro, casa, affari

° Lavorare in Grecia

° Comprare una casa

 

Scrivici Scrivici per osservazioni o altro

Sei qui: Grecia > La cucina Greca  > Bevande in Grecia - Bere in Grecia

Bevande in Grecia - Bere in Grecia

Bere in Grecia

° La cucina Greca

° Mangiare in Grecia

° Pane in Grecia

° Formaggi greci

° Bevande in Grecia

° Ouzo

° Il kafenion in Grecia

° Dolci

° Ricette greche

 

 

 

 

Acqua: in Grecia sono molte le sorgenti di acqua minerale, spesso sotterranee. Ogni regione produce una sua acqua minerale in bottiglia, di buona qualità. Quando ci si siede è usanza portare una caraffa d'acqua con i bicchieri, indipendentemente dal fatto che si consumi o meno; un'ottima abitudine, molto apprezzata in estate. 

Aperitivo: come aperitivo si serve l'ouzo, tipico aperitivo a base di anice. Particolare è accompagnare l'ouzo con piselli, ceci e fave arrostiti. Può essere anche aromatizzato alla menta e al finocchio.

Birra: troverete tutte le birre più famose in Grecia. Locale è la birra Mytos, una birra bionda molto celebre da queste parti. Le birre (bíra) più famose e consumate sono comunque le birre estere.

Vino: a pranzo e a cena si beve di solito vino, portato in caraffa. Lo si produce sia con uve rosse che con uve bianche ed è prodotto in versione secca e dolce. La retzina, il caratteristico vino bianco greco, è particolarmente apprezzata. I vini resinati greci sono celebri e hanno un gusto aspro e particolare. Sono vini a cui viene aggiunta resina durante la fermentazione e sono leggeri e molto buoni anche come aperitivo. La tradizione dei vini resinati è molto antica e si sono ritrovate tracce di resina di pino (retsina) in antichissime anfore. Si pensa che l'interno delle anfore venisse cosparso di resina di pino per assicurarne l'impermeabilità.

Ottimo è il vino moscato delle isole. Molto diffuso il vino rosé. Buono il Mavrodaphne, simile al Porto, prodotto solo a Patrasso e a Cefalonia. L'ouzo, famoso come aperitivo, è bevuto anche durante i pasti al posto del vino, allungato con l'acqua (visto che ha una gradazione di circa 40°). Quando si mescola con l'acqua l'ouzo diventa bianco.

 

Alcolici: alla fine del pasto in Grecia viene spesso bevuto il Brandy, la marca più bevuta e famosa è la Metaxa. Molto bevuto è il raki, una grappa bianca dolce con gradazione sui 50°. Con il raki si prepara un aperitivo che si chiama "rakomelo" (per farlo si portano a ebollizione raki, acqua, miele, chiodi di garofano, cannella e si serve con una fettina di limone).

Caffè: il caffè in Grecia è un vero e proprio rito e si gusta con calma. E costume concludere il rito del caffè bevendo un bicchier d'acqua. Un locale maschile, diffuso soprattutto un tempo e nei paesi, è il Kafenion, dove si serve appunto il caffè greco. Qui gli uomini trascorrono il tempo parlando e giocando a dama, scacchi, carte e tavlin, un gioco greco diffusissimo equivalente del backgammon.

Google

 

Advertisement

Copyright © Grecia.cc