Grecia

La bandiera Greca



 

Sei qui: Grecia >

La Bandiera Greca

I motivi e i colori della bandiera greca  sono cambiati diverse volte dalla Rivoluzione Ellenica nel 1821. Le nove strisce bianche e azzurre rappresentano il numero delle sillabe nella frase "Eleftheria i Thanatos", cioè Libertà o Morte, il motto della Rivoluzione Ellenica contro l'Impero Ottomano dopo 400 anni di dominio turco. Secondo altri le strisce bianche e azzurre rifletterebbero il numero di lettere della parola  Eleftheria, ovvero libertà. Le strisce furono scelte anche per simboleggiare le onde del mare greco mosse dal vento.

 

La croce bianca in sfondo azzurro simboleggia la devozione dei greci alla Chiesa Ortodossa Cristiana, simbolo dell'unità della nazione che tanto fece per la causa nazionale al tempo della dominazione turca, preservando la lingua e le tradizioni da qualsiasi influenza attraverso le scuole segrete (Crypha Scholia). I colori bianco e blu simboleggiano il mare greco e il bianco delle sue onde. Questa è la versione ufficiale, anche se alcuni sostengono che fosse il colore dei marinai greci durante la guerra di indipendenza, comunque sempre qualcosa legato al mare.

Bandiera GrecaEsiste anche un'altra teoria. Alcuni studiosi sostengono che la bandiera della Grecia derivi da un antico disegno dello stemma di due importanti famiglie greche: gli Athanasiou e i Kallergis cretesi. Il modello a nove strisce alternate bianche e blu è ben documentato sugli stemmi Kallergis antichi di secoli, sebbene non sopravviva nessuna rappresentazione.

 

Nella storia degli ultimi due secoli della Grecia che ha vista diversi sistemi politici all'opera tra repubblica, monarchia e dittatura militare, la corona reale sulla bandiera greca è stata rimossa e poi reinserita varie volte. La bandiera navale è stata scelta come unica bandiera nazionale nel 1969, con una tonalità più scura di blu.

 

C'è una data in cui ogni anno viene celebrata dal popolo greco la propria bandiera, il 27 ottobre.

 

Seguici sulla nostra pagina facebook:

Copyright © Grecia.cc